venerdì 5 settembre 2014

L'Intervista con...Emma Chase!

Buongiorno cari lettori! Oggi, come avrete sbirciato dal titolo, ho un'ospite importante, nonchè autrice brillante di romanzi il cui lato sexy si equivale ad un divertimento assicurato grazie a personaggi memorabili. Insomma, do con molto piacere il benvenuto sul blog ad Emma Chase e inizio alla simpatica intervista che gentilmente ha deciso di concedermi. Inoltre, vi ricordo che per chi avesse amato i suoi primi due romanzi - la mia manina è alzata con entusiasmo - il terzo sarà presto in libreria. Io Ti Cercherò arriverà a fine Settembre. Ma diamo voce ad Emma Chase e scopriamo qualche curiosità sul suo lavoro e sui suoi romanzi.


1. Che cosa significa per te scrivere?

Per me la scrittura è una passione e un dono, uno sfogo e una dipendenza. E' un modo per afferrare storie e personaggi che vagano spesso nella mia mente e renderli reali, condividendoli con altri. E' un modo per incanalare le mie emozioni - gioia, eccitazione, tristezza, amore. Anche se non avessi pubblicato nulla, continuerei a scrivere ogni giorno perchè, semplicemente, è parte intregrante della mia vita e di me stessa.

2. Com'è la tua giornata tipica come scrittrice? Hai qualche rituale? Qual è il tuo luogo di scrittura preferito?

Svolgo la maggior parte del lavoro di scrittura a tarda notte o nelle prime ore del mattino. Ho avuto l' insonnia quando stavo lavorando a Tangled e Twisted (Non Cercarmi Mai Più e Cercami Ancora), perciò questi sono stati scritti quasi completamente a notte fonda. Quando stavo scrivendo Tamed (Io Non Ti Cercherò) dormivo dalle 23 alle 2 di notte e scrivevo finchè i miei figli non uscivano per andare a scuola alle 7 di mattina.
Quindi la mia giornata tipo è fare commissioni e faccende, spedire email, passare del tempo sui social, poi scrivere tutta la notte alternando qualche ora di sonno, lol.
In realtà non ho rituali, però svolgo un lavoro migliore quando la casa è ancora silenziosa - senza distrazioni. Il mio luogo preferito per scrivere è nel mio ufficio o sul mio divano del soggiorno con i cani addormentati accanto a me.

3. Sei un' autrice apprezzata per i tuoi brillanti e divertenti personaggi e per le frizzanti e piccanti scene d' amore dei tuoi romanzi. Secondo te, cosa rende perfetto un personaggio maschile nei romance contemporanei?

Penso che l'umorismo sia essenziale in un personaggio maschile perchè comprende tante altre qualità interessanti. Se un uomo è divertente, automaticamente risulterà sexy, intelligente e affascinante. Un personaggio maschile dovrebbe essere nello stesso tempo diretto - schietto - anche se lo è solo con i propri pensieri, perchè nella mia esperienza gli uomini, in generale, hanno una visione del mondo molto più concreta rispetto alle donne. Infine, un personaggio maschile dovrebbe essere determinato. Come l'umorismo, la determinazione in un personaggio lo rende un gran lavoratore, un uomo coraggioso, forte - qualcuno che non lascia interporre nessun ostacolo tra sè e la donna che ama.

4. E qual è il tuo approccio con la scrittura delle scene d'amore?

E' importante per me che ogni scena d'amore abbia uno scopo nella storia d'amore generale - che mostri qualche nuovo aspetto del personaggio, una nuova emozione o evoluzione del rapporto. Al lettore fornisco abbastanza dettagli e descrizioni per renderlo partecipe di ciò che succede, e nello stesso tempo lego le azioni ai pensieri e ai sentimenti del personaggio. Le scene d'amore dovrebbero essere eccitanti, sensuali e fantasie da soddisfare. Quando una scena d'amore è scritta davvero bene, le parole svaniscono dalle pagine e i lettori riescono chiaramente a vederla svolgersi nella propria mente.

5. E' stato difficile tornare a scrivere da un punto di vista femminile dopo aver usato quello maschile?

Un pochino. Durante la scrittura di Twisted (Cercami Ancora) ho dovuto superare alcuni disagi perchè mi identifico più col personaggio di Kate che con quello di Drew. Lo sentivo più personale e decisamente più emotivo. 
E anche se Kate e Drew sono simili in molti aspetti, ho voluto assicurarmi che Kate si distinguesse da Drew. Credo che le donne in un rapporto- in particolare in una relazione con un uomo travolgente e sicuro - corrano il rischio di smarrire la propria identità. Di mettere sempre l' altra persona prima di sè stesse. E' stato sia divertente che stimolante esplorare tale questione mentre nello stesso tempo andava avanti il rapporto tra Kate e Drew.

6. C'è un elemento nei tuoi romanzi che non viene spesso menzionato, ma di cui ne sei veramente orgogliosa?

In gran parte, i lettori amano i romanzi per la stessa ragione per cui li amo io - l' umorismo, i personaggi sexy e divertenti, il dialogo intelligente.
Un aspetto di cui vado veramente fiera è come i romanzi si completino a vicenda e si intreccino insieme molto bene. Ad esempio, una battuta in cui Drew parla della sua infanzia in Tangled (Non Cercarmi Mai Più) è spiegata successivamente da Matthew in Tamed (Io Non Ti Cercherò). Qualcosa detto da Dolores e che riguarda Kate in Tangled è raccontata ancor meglio in Twisted (Cercami Ancora). Mi piace che con le serie tu possa ottenere una visione pienamente soddisfacente dei personaggi e del loro mondo. E siccome conosco tutti i retroscena e i piccoli dettagli, è estremamente divertente per me riempire tutti i piccoli spazi vuoti con ogni libro.

7. Ho notato sul tuo sito una bellissima parte chiamata "From the Desk of Drew Evans". Lasciami dire che la trovo un' idea molto divertente e brillante! Penso che sia nata dopo le migliaia di email che avrai ricevuto per Drew, giusto? Quanto tempo dedichi a questa rubrica (curata e scritta direttamente da Drew in persona) e per te (e ovviamente per Drew) quanto è divertente scriverla?

Grazie mille! Si, i lettori non ne avevano mai abbastanza di Drew e la sua mente è un luogo incredibilmente divertente ed interessante in cui sostare! Ho pensato che la rubrica di consigli possa essere per i lettori un ottimo modo per interagire con Drew e tenerli occupati tra i vari libri. Vorrei tanto che ci fosse più tempo per aggiornarlo più spesso, ma dobbiamo anche risparmiare un po' dei suoi consigli per i romanzi! Dopo la pubblicazione del quarto volume della serie spero di poter aggiornare "From the Desk of Drew Evans" una volta al mese.

8. Chi è il tuo scrittore preferito e c'è qualcuno che ti ha ispirato come scrittrice?

Oh cavoli, questa è difficile. Ho diversi autori preferiti per ragioni diverse. Amo i romance storici di Johanna Lindsey e Julie Garwood - sono abbastanza sicura di aver letto ogni libro che queste signore hanno scritto. Amo la complessità dei personaggi della serie Original Sinners di Tiffany Reisz e l' humor sexy dei romanzi di Christina Lauren. Uno dei miei libri preferiti di tutti i tempi è Cime Tempestose di Emily Bronte.


9. Come ti descriveresti in 5 parole?

Amante del divertimento, procrastinatrice, maliziosa, gentile, riconoscente.

10. Ed ora, l'ultima domanda. Sei mai stata in Italia? Cosa vorresti dire alle tue lettrici italiane?

Non sono ancora stata in Italia - ma sto cercando con tutte le mie forze di venire a visitarla!
Alle mie lettrici italiane: sono davvero grata del vostro supporto e del vostro entusiasmo per la serie Tangled! Grazie perchè amate questi personaggi tanto quanto me. Non vedo l'ora di farvi avere altre storie su Drew, Kate e tutta la banda e spero di venire presto in Italia per firmare i vostri romanzi e incontrare ognuno di voi in persona!
Un saluto affettuoso e tanto amore - Emma xo

Ed ora l' intervista  originale in inglese.

1. What does writing mean to you?

For me writing is a passion and a gift an outlet and an addiction. It’s a way to take the stories and characters that are almost always running around in my head and make them more real – share them with others. It’s a way to channel my emotions – joy, excitement, sadness, love. Even if I never published another word, I would still write everyday, because it’s simply an integral part of my life and who I am.

2. What’s your typical writing day like? Do you have some writing rituals? What's your favourite writing enviroment? 

I do most of my writing either late at night or in the early morning hours. I had insomnia when I was working on TANGLED & TWISTED, so they were almost completely written in the middle of the night. When I was writing TAMED, I would sleep from 11pm – 2am, then write until my children got up for school at 7am. 
So my typical writing day is doing errands and chores, returning emails, spending time on social media, then writing through the night with a few hours of sleep somewhere in between, lol.
I don’t really have any rituals, but I do my best work when the house is still and quiet – no distractions. My favorite writing environment is in my office or on my living room couch with the dogs asleep next to me.

3. You are loved for your amazing and funny characters and your sizzling and hot love scenes. What do you think makes a perfect male character in a contemporary romance?

I think humor is essential for a male character because it encompasses so many other attractive qualities. If a man is funny, he’s automatically sexy, intelligent and desirable. A male character should also be direct – blunt – even if it’s only in his thoughts, because in my experience men, in general, view the world in a more concrete way than women. Finally, a male character should be determined. Like humor, a character who is determined is also seen as hard working, brave, strong – someone who’s not going to let any obstacle stand between him and woman he loves.  

4. And how do you approach writing love scenes?

It’s important to me that each love scene serves a purpose to the overall story – to show some new aspect of a character, a new emotion or the evolution of the relationship. I provide enough detail and description for the reader to know what’s happening, whose hand is where, while at the same time tying the actions to the thoughts and feelings of the character. Love scenes should be exciting and sensual and fantasy fulfilling. When done really well, the words sort of fade from the page and readers can see the scene unfolding in their minds. 

5. Was it difficult to come back to write from a woman's perspective after having used a man's POV?

A little bit. I had to overcome some self-consciousness while writing TWISTED, because I identify much more with Kate’s character than Drew. It felt more personal and definitely more emotional.  
And although Kate and Drew are alike in many ways, I wanted to make sure her voice was distinct from his.  I think women in a relationship – particularly in a relationship with a confident, kind of overwhelming man – run the risk of losing who they are. Of always putting the other person before themselves. It was both fun and challenging to explore that issue while moving Drew and Kate’s relationship forward at the same time.

6. Is there any element in your novels that does not usually get mentioned, but of which you are really proud?

For the most part, readers love the novels for the same reason I do – the humor, the fun & sexy characters, the clever dialogue. 
One aspect I am really proud of is the novels compliment each other and intertwine together very well. For instance, one line that Drew mentions about his childhood in TANGLED is explained further by Matthew in TAMED. Something that Delores says about Kate in TANGLED is expanded on in TWISTED. I love that with the series you get a fully realized view of the characters and their world.  And since I know all the backstories and little details, it’s completely fun for me to fill in all the tiny blanks with each book.

7. I've seen on your site a wonderful part called "From the desk of Drew Evans". Let me say that's so funny and brilliant idea! I think it was born for a thousands of emails that you have received for Drew, isn't it? How much time do you spend for that and how much funny is for you (and obviously Drew) to write it?

Thank you so much! Yes, readers couldn’t seem to get enough of Drew and his head is such a fun, interesting place to be! I thought the advice column would be a great way for readers to interact with Drew and hold them over between books. I wish so much there was time to update it more frequently, but we also have to save some of his advice for the books! After the fourth novel in the series is released, I hope to still update ‘From the Desk of Drew Evans’ once each month.

8. Who is your favorite author and is there someone who inspired you in your writing?

Oh boy, that’s a tough one. I have a few different favorite authors for different reasons. I love the historical romances of Johanna Lindsey and Julie Garwood – I’m pretty sure I’ve read every book those ladies have written. I love the complexity of Tiffany Reisz’s Original Sinners characters and the sexy humor of Christina Lauren’s work. One of my all-time favorite books is Wuthering Heights by Emily Bronte. 

9. How do you describe yourself in 5 words?

Fun-loving, procrastinating, mischievous, kind, grateful.

10. And now, final question. Have you ever been in Italy? What would you say to your italian readers?

I have not yet been to Italy – but I’m trying really hard to get there for a visit! 
To my Italian readers: I’m humbled by your support and excitement for the Tangled Series! Thank you for loving these characters as much as I do. I can’t wait to bring you more stories of Drew, Kate & the gang and I hope to come to Italy soon for a book signing and to meet you all in person!! 
Very best & much love – Emma xo

10 commenti:

  1. Ma lei è carinissima! Ho adorato Non cercarmi mai più, invece Cercami ancor un po' di meno... Ma se un giorno riuscirà a venire in Italia, sarò sicuramente lì con il mio/suo libro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiiii Tatihyana, anche io sarò in prima fila solo per lei!!!! Non vedo l'oraaaaaaaaaaaa, speriamo venga presto!

      Elimina
  2. Che bella intervista! *-*.
    Ho letto 'Non cercarmi mai più' è mi è piaciuto molto, quindi spero di leggere presto altro dell'autrice ^.^.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vercy allora devi leggere assolutamente Cercami Ancora in previsione di Io Ti Cercherò :) io l'ho adorato *__*

      Elimina
  3. Ma che bella intervista!!! Complimenti francy brava brava :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesorina *__* Meravigliosa Emma, e molto gentile!

      Elimina
  4. Adoro Emma! E' fantastica! E' come i suoi protagonisti!!
    Non vedo l'ora di leggere Cercami Ancora (eh sì devo ancora farlo)
    Brava Francy che ci fai conoscere e apprezzare queste brave autrici ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie amore!!!! Ti devo ancora sgridare perchè non hai letto Cercami Ancora???? Ahhhh cosa devo fare con te!!

      Elimina
  5. Risposte
    1. Grazie Chiara!! Per me è un vero piacere poter interagire con queste autrici così simpatiche e disponibili ed Emma è veramente una di queste!!

      Elimina